Coppa Italia B – 2015: tris di Coppe!!!


AtlEtico Taurinense – ASD Sangiustese     3 – 0

Esordio strabiliante in Coppa Italia per le Taurine di Betta.
Al PalaArmstrong sono di scena le stelle del Canavese, sulla carta le più forti del torneo essendosi classificate al terzo posto del girone “B”.

Sono alte le avversarie, e qualcuna di loro fa proprio paura quando la vedi saltare al di sopra della rete e schiacciare prepotentemente verso di te.

L’Atletico parte infatti col freno tirato e già al primo pallone la numero 15 avversaria ci fa capire di che pasta sono fatte: schiacciatona da serie superiore e Taurine impaurite. Talmente impaurite che in men che non si dica ci ritroviamo sotto per 3-10.

Betta corre ai ripari e chiama il primo Time-out; non ci è dato sapere se catechizza le ragazze in perfetto Londinese, in calabrese o in quale altra lingua, ma stà di fatto che ottiene l’effetto voluto. Svegliaaaaa!!!!

Torniamo in campo e colpo su colpo iniziamo a ribattere gli attacchi avversari. Ci avviciniamo 9-12 e la Sangiustese chiama un cambio tattico per spezzare il ritmo.

Il set si regge su un buon equilibrio generale e su giocate prolungate con salvataggi spettacolari e attacchi efficaci da entrambe le parti, fino a quando non va in battuta Martina Carrea e infila 6 servizi vincenti consecutivi che ci portano al sorpasso e sul 20-17.

La Sangiustese chiama un time-out riparatore ma non c’è niente da fare vinciamo il primo set 25-17

Nel secondo set Betta ripropone la formazione iniziale con Allegra al palleggio, Martina Carrea, Ilaria e Fede sulla linea avanzata, Martina Cassoli e Jacopo (al posto di Nicole) esterni.

Partiamo alla grande e mettiamo giù subito una serie vincente che potrebbe stroncare le avversarie, ma qualche errorino di troppo dovuto ad imprecisione e ….grrrrrrrr!!!! …..al non chiamare la palla!!! ….danno spazio alla rimonta delle avversarie. Anche la ricezione ogni tanto zoppica un po’ e così reggiamo bene il confronto fino a metà set ma ad un certo punto le avversarie sembrano avere preso le giuste misure e ci sorpassano portandosi sul 17-20 .

Pronta la chiamata di Betta che alza le mani al cielo a formare la mitica “T”, seconda ramanzina in perfetto “cockney” (lo slang dell’est end londinese) e Taurine che tornano in campo più aggressive che mai, mettono a terra 8 punti lasciandone soltanto uno alle avversarie e così vinciamo il secondo set 25-18.

 

Il terzo set si apre con una ricezione spettacolare di Fede che va a recuperare un missile della numero 15 a pochi centimetri da terra. La partita si regge sull’equilibrio tecnico che sin qui l’ha caratterizzata.

Cambiamo sul 13-11 e anche il pubblico di casa cambia lato del campo; le mamme temendo di commettere fallo di posizione ( o di scaramanzia…) cercano di riposizionarsi sugli spalti esattamente come erano disposte nella metà campo precedente. E così tra una schiacciatina e qualche buona ricezione mettiamo fieno in cascina fino a raggiungere il considerevole vantaggio di 20-13. Le avversarie ora sembrano avere perso un po’ di fiducia e non picchiano più decise come nei primi due set, lo si capisce anche dal tono smorzato dell’urlo di guerra al loro rientro dal time-out.

Nell’AtlEtico c’è spazio per qualche cambio a far ruotare tutta la rosa a disposizione e alla fine arriva la vittoria anche nel terzo set 25-15.

Grande prestazione delle ragazze giallo-nere che hanno combattuto una gara decisamente positiva contro un avversario organizzato, disciplinato e in alcuni elementi davvero tecnicamente forte.

Martina Carrea gioca la sua migliore partita della stagione; schiaccia, riceve, palleggia, anche quando siede in panchina sembra più convinta del solito;

Fede è un martello e picchia duro come un fabbro … ehm.. già.. picchia anche le ginocchia per terra facendo un po’ spaventare le mamme presenti;

Martina Cassoli schiaccia… e non solo.. salta anche, prima di schiacciare…..incredibile… ma è la furbizia che mette in ogni azione dall’anticipare la giocata a cercare sempre il buco giusto nel campo avversario che le fa fare il salto di qualità;

Allegra è tosta stasera, è concentratissima, alza dei palloni precisi e riceve anche alla grande e ogni tanto anticipa la giocata di secondo tempo ….. e Betta si arrabbia!!!

Giorgia all’esordio sembra che abbia sempre giocato in questa squadra; prima palla toccata prima schiacciata vincente nel campo avversario; Super!!

Jacopo come al solito è un furetto, sbaglia solo un paio di palloni nel tentativo di schiacciare da posizione impossibile, ma quando il gioco si fa duro lui c’è! e la prende in tutti i modi, di mano, di braccio, di piede, di testa…. in qualche caso anche di …. (non si può dire!!!);

Ilaria fa un gran lavoro sotto rete e ne sbaglia davvero poche, anzi in ogni set ci lascia lo zampino e alla fine mette a segno 7 punti tutti bellissimi e tutti decisivi;

Gaia e Nicole hanno meno spazio, giocano un po’ di meno, ma quando entrano non sbagliano un colpo e il loro contributo è fondamentale per la vittoria finale.

Brave ragazze; una partenza alla stragrande. Giocando con questa attenzione, con concentrazione e con la determinazione di questa sera possiamo fare paura a chiunque.

Sotto a chi tocca.

1…..2…….3…….GISELLAAA!!!!!

 

Parziali [ 25-17 ] – [ 25-18 ] – [25-15 ]

Formazione:

  1. Gaia Poletti (2 punti) – 3. Ilaria Baglio (7 punti) – 4. Nicole Lombardi (5 punti) – 6. Martina Carrea (10 punti) – 7. Allegra Vallieri (8 punti) – 8. Federica Martinasso (16 punti) – 10. Martina Cassoli 10 punti) – 12. Jacopo DiMauro (4 punti) – 18. Giorgia Benghi (3 punti) –   All. Betta Spallitta.

 

TOP SCORER

 Punti1234567
Martina Cassoli5210841911
Federica Martinasso461611910
Allegra Vallieri3588739
Ilaria Baglio34794410
Nicole Lombardi27544104
Martina Carrea24103245
Gaia Poletti1927145
Martina Ravagnani143335
Jacopo DiMauro44
Giorgia Benghi431
Erik Lombardi33
Irene Cameroni211
Zoe Brosio5

Daniele Carrea