L’Atletico sfodera una prestazione maiuscola ed espugna con personalità cuore e tecnica il campo del Castellamonte conquistando la testa della classifica.

CASTELLAMONTE – ATLETICO TAURINENSE 1-2

Parziali: [ 2-4 2-0 1-2 ]

L’avventura nella tana del Castellamonte inizia male, pronti via ed il più piccolo della squadra di casa s’incunea nella nostra difesa battendo Andrea. (1-0) Il Castellamonte, così come nella gara d’andata, pressa alto creandoci difficoltà, ma i nostri non stanno a guardare e pian, piano prendono le misure agli avversari. Un grande tocco di prima di Matteo libera in velocità Jack che supera il portiere e tira una sventola che fa tremare il palo. Siamo vivi e ribattiamo colpo su colpo. Fili pesca Matteo in area, questi si libera e tira in corsa, ma la sfera termina a lato. L’azione successiva è dello stesso Fili che, davanti al portiere lo beffa con un tocco a fil di palo.(1-1) Poco dopo ci rendiamo ancora pericolosi con Matteo che supera un avversario, ma si fa ipnotizzare dal portiere in uscita. Poi, ancora Fili ruba palla e scarica di destro a fil di palo. La partita è molto equilibrata, ma stiamo crescendo e la prova arriva a metà tempo. Azione spettacolare dei nostri che con una serie di triangoli precisi e veloci, tutti di prima, tra Fili, Amine, Jack e Matteo, dalla loro metà campo si infilano nel cuore dell’area avversaria. Peccato che il tiro colpisca l’esterno del palo, avrebbe meritato più fortunaPurtroppo, nel nostro miglior momento, un contropiede porta la loro punta a tu per tu con Andrea il quale si oppone con bravura, ma non trattiene e l’avversario insacca in scivolata. (2-1) Nonostante il risultato, i nostri sciorinano un bel gioco, a tratti da appalusi, per spettacolarità, iniziativa, impegno e le occasioni fioccano. Suona la carica Fili con un filtrante preciso per Matteo che gira sull’arrembante Ale, il cui tiro non centra di poco lo specchio della porta. E poi, all’improvviso, arriva il meritato pareggio su lancio lungo di Amine non trattenuto dal portiere di casa beffando gli avversari e premiando gli audaci, cioè l’Atletico. (2-2) Non passa un minuto ed uno spumeggiante Amine si mette in proprio, supera al limite dell’area un difensore e scarica in rete una bordata rasoterra che ci porta in vantaggio. (2-3) Il finale di tempo vede una sola squadra in campo: l’Atletico.

Ancora un ispirato Amine ruba palla e serve l’accorrente Ale sulla destra il cui siluro di prima intenzione si infila sotto la traversa. (2-4) Il secondo tempo inizia come era iniziato il primo, cioè con il Castellamonte in attacco, subito pericoloso con un palo. In questa fase pensiamo più che altro a difenderci ed Andrea contribuisce con interventi importanti. Jack prova a suonare la carica con una sgroppata sulla sua fascia ed un tiro che coglie l’esterno della rete dando l’illusione del gol. Poco dopo, su punizione dal limite, Nick impegna in tuffo il portiere avversario. Subiamo molto il pressing rivale e in difesa balliamo un po’ troppo. Ogni tanto proviamo a sorprendere la retroguardia di casa in contropiede. Jack prova con un tiro angolato, ma il numero uno del Castellamonte si oppone con bravura. Poi è il turno di Andrea che compie un mezzo miracolo su staffilata da distanza ravvicinata. Poco dopo il Castellamonte segna, ma l’arbitro annulla giustamente per una irregolarità. Ancora Andrea deve superarsi su una puntonata da due metri di distanza. La supremazia territoriale avversaria, purtroppo, si concretizza un minuto dopo, quando il nostro portierone non può opporsi ad una bordata che finisce sul palo e poi viene ribattuta in porta. (1-0)  Verso la fine del secondo tempo i mister fanno rifiatare alcuni elementi ed il gioco dell’Atletico sembra ravvivarsi, anche se i nostri avversari non mollano ed anzi, sulle ali dell’entusiasmo trovano il gol per la seconda volta con un tiro beffardo che si infila tra palo e portiere. (2-0) A fine tempo, proviamo ad accorciare le distanze con una bella occasione di Manu che calcia sul portiere da buona posizione. Nonostante gli sforzi, non riusciamo ad essere precisi come nel primo tempo, né efficaci. I passaggi sbagliati non si contano, i rivali hanno buon gioco e si aggiudicano la seconda frazione. Ad inizio di terzo tempo i nostri sono più vispi che nel secondo e questo porta a tirare in porta spesso e Manu coglie la traversa da lontano. Subito dopo, Jack impegna severamente il portiere. I padroni di casa sulla ripartenza ribattono con un palo. Poi, finalmente, un’azione insistita in area porta Davidino a servire Fili che scarica in rete con un gran sinistro e ci porta in vantaggio (0-1) Poco dopo, l’arbitro, posizionato contro sole, non vede la palla uscire nettamente in fallo laterale e sul proseguimento dell’azione, concede il gol al Castellamonte che si porta in parità. (1-1) I nostri non ci stanno e reagiscono. Ale sfiora la segnatura su corner di Fili, ancora Ale gira un diagonale che viene deviato da un difensore davanti alla porta a portiere battuto. Poi Amine, oggi travolgente nelle folate offensive, taglia il campo e serve Fili che non sbaglia. (1-2) Il finale è da cardiopalma. Prima uno svarione difensivo dei nostri rischia divanificare il vantaggio in maniera stupida, poi ancora il Castellamonte si rende pericoloso e Kevin sventa un tiro avversario con un anticipo millimetrico che vale come un gol. Infine, un altro tiro dei padroni di casa è neutralizzato con un gran guizzo da Andrea nell’angolino basso. La nostra difesa è sollecitata di continuo da incursioni avversarie, ma finalmente arriva il triplice fischio dell’arbitro ed i tre punti! L’ANGOLO DEI PAPA’ A parte il bellissimo ‘quarto tempo’ al ristorante dove abbiamo celebrato degnamente la vittoria ed il primato in classifica, oggi abbiamo assistito ad una gara entusiasmante. Un primo tempo quasi perfetto, condito da tecnica, tenacia, scambi spettacolari e gol, in cui i nostri hanno per lunghi tratti manifestato superiorità nei confronti dei primi in classifica. Una seconda frazione interlocutoria nella quale abbiamo, forse, avuto paura di vincere e quindi subito il moto d’orgoglio del Castellamonte. Un finale da squadra vera, nel quale tutti i giocatori dell’Atletico hanno tirato fuori personalità e grinta, dimostrando di volere il sorpasso a tutti i costi. I nostri ragazzi in questi mesi sono cresciuti e sono diventati una squadra in cui tutti si aiutano, sudano e lottano con grinta fino all’ultimo minuto. Ora sono chiamati alla conferma. Sabato arriva il Globo, squadra ostica e che gioca a calcio meglio del Castellamonte. Vediamo se i nostri eroi sapranno ripetersi. Come dice Dany, oggi potevamo anche perdere che saremmo usciti a testaAlta comunque, ma abbiamo vinto ed è una ……………………FIGATAAAA!!!!!!! Ce l’abbiamo fatta… abbiamo vinto…. lo so lo so…vincere non è l’unica cosa che conta….bla bla.. l’importante è divertirsi…. bla bla… tutti devono giocare 11 minuti 96 secondi e 112 millesimi…. bla bla bla bla…. Ora però siamo in testa alla classifica… e.. Figataaaa!!! Io credo nel valore dello sport e credo di averlo visto quel valore oggi, l’ho visto nell’abbraccio tra di noi a centrocampo al termine della gara, l’ho visto nello spogliatoio, l’ho visto nei vostri occhi sorridenti. Siamo sulla buona strada raga… datemi retta… siamo sulla strada giusta per essere un grande gruppo… ed essere un grande gruppo in testa alla classifica… fatemelo dire: FIGATAAAA!!!!! Parola di Dany #sempreforzAtlEtico Atletico

Formazione: Ale(1), Amine(2), Andrea, Davidino, Fili(3), Gabri, Giacomo, Jack, Kevin, Manu, Matteo, Nick.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi