Ottava giornata Primi Calci

Oratorio S.Anna – AtlEtico Taurinense 6 – 5

Occasione mancata per i piccoli atleti di Mr. Vittorio e Luca di consolidare la posizione in classifica staccandosi dalle parti basse. I ragazzi hanno disputato una buona gara su un terreno difficile per le caratteristiche del fondo molto scorrevole al quale i nostri giovani atleti non sono abituati.

Ma al di là delle difficoltà tecniche la sconfitta è stata determinata soprattutto da alcune distrazioni in fase di impostazione che hanno lasciato ampi spazi agli avversari per poter colpire.

Si gioca con un modulo molto offensivo 1-2-1 con un solo centrale di difesa, ed il modulo richiede un gran lavoro agli esterni che devono rientrare velocemente in fase di non possesso e riproporsi altrettanto velocemente nelle ripartenze; quando l’azione dei nostri non si esprime velocemente spesso gli avversari hanno campo libero.

Ed infatti alla prima occasione il San’Anna va in velocità e saltata la difesa Taurina realizza la prima rete.

Dopo pochi minuti, da palla inattiva su rimessa laterale la punta di casa è brava nel liberarsi a centro area e depositare in rete la palla del 2-0.

La reazione dell’Atletico non si fa attendere; Giorgio recupera un buon pallone sulla linea mediana e lo offre con un tocco preciso a Matteo che vince un contrasto e si lancia verso la porta avversaria centrandola con un diagonale rasoterra perfetto. 2-1

Allo scadere della prima frazione di gioco Andrea vince un rimpallo e grazie alla carambola vincente deposita in rete la palla del pareggio. 2-2 rimonta completata.

Nell’intervallo l’Atletico si riorganizza e con una partenza fulminea nella seconda frazione di gioco si porta in vantaggio; angolo di Matteo che batte teso verso il centro dell’area, respinta del portiere e palla ancora a Matteo che con una bomba a mezza altezza realizza il gol del momentaneo vantaggio.

I padroni di casa sono aggressivi ed infatti la partita vive di lunghi momenti di confusione con gambe che si intrecciano e palloni che carambolano in ogni direzione; ed è proprio su una mischia davanti al nostro portiere che l’arbitro, inspiegabilmente, assegna un gol alla squadra di casa senza che la palla abbia oltrepassato la linea di porta.

I giovani giallo-neri non si lasciano prendere dallo sconforto del torto subito e su azione di rimessa Jack offre un assist preciso a Matteo che riporta l’Atletico in vantaggio 3-4.

Ma oggi i nostri sono poco precisi soprattutto in fase di rilancio dell’azione e spesso anziché far ripartire la squadra si consegna la palla agli avversari al limite della nostra area ed è così che su una palla giocata troppo corta il terribile n° 10 avversario si ritrova il regalo di natale impacchettato a limite dell’area e non sbaglia. Nuovamente parità.

E dopo nemmeno un minuto altro regalone al limite dell’area e la frittata è fatta. S’Anna nuovamente in vantaggio.

Per fortuna i finali di tempo oggi sono favorevoli ad Andrea che proprio sullo scadere del tempo si fa consegnare la palla da Luca, percorre tutto il campo alla Bud Spencer resistendo ad ogni tentativo degli avversari di abbatterlo ed entra praticamente nella porta avversaria con la palla la piede. Grande azione del nostro panzer che ci regala l’ennesima situazione di parità.

La terza frazione di gioco è forse la più equilibrata ma alcune decisioni dell’arbitro che gli opinionisti definirebbero ……discutibili ….. accendono la gara sia in campo che sugli spalti; in particolare quando decide di assegnare un rigore alla squadra di casa per un presunto fallo di mano di un difensore dell’Atletico che in realtà si copre il volto per proteggersi da una pallonata.

Si presenta al tiro il numero 8 in tenuta arancione che però calcia a lato.

Ma lo scampato pericolo non basta a scuotere i Taurini che per una ennesima distrazione sul finire del tempo consegnano palla agli avversari i quali velocemente puntano la porta di Luca che nonostante un’ottima uscita sul centravanti avversario non può fare nulla per evitare il gol vittoria dei padroni di casa.

I ragazzi di Mr. Vittorio attaccano a testa bassa per gli ultimi 3 minuti che l’arbitro generosamente concede in più quasi a parziale ricompensa di alcune decisioni affrettate, ma non c’è spazio per raddrizzare il risultato.

Alla fine resta la soddisfazione di una gara giocata con grinta che però non è bastata per far fronte alle troppe distrazioni nel concedere palla agli avversari che spesso si sono trovati nella situazione favorevole di due contro uno con la possibilità di mettere un uomo solo davanti al nostro portiere.

Ora arriva la pausa invernale.

Arrivederci a tutti nel mese di marzo per la ripresa del campionato.

La redazione augura un Buon Natale a tutti gli atleti e alle rispettive famiglie e, pensando di interpretare un pensiero comune, rivolge un ringraziamento a tutto lo staff per il grande lavoro di aggregazione, di preparazione, di educazione allo sport e di crescita che viene dedicato giorno dopo giorno ai nostri ragazzi.

Daniele Carrea

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi