Recupero decima giornata Volley

ASD S.Giuseppe – AtlEtico Taurinense   2 – 1

Palloni lunghi e soffitti bassi!!!

E così chiudiamo la Regular Season piazzandoci dignitosamente al quarto posto, forse un pochino al di sotto delle aspettative di Betta, e non ne ha tutti i torti perché con un po’ di determinazione in più quei due o tre set necessari per scalare la classifica li avremmo comodamente raccolti.

Ma in ogni caso il bilancio è più che positivo; il bellissimo gruppo giallo-nero è cresciuto insieme, affrontando momenti di difficoltà alternati a momenti di immensa gioia, con qualche lacrimuccia ogni tanto e tanti tantissimi sorrisi sia in campo che fuori che sono il biglietto da visita della meravigliosa società presieduta con orgoglio da Giampiero Formichelli e magistralmente guidata nelle varie specialità da ragazzi con un cuore d’oro che dedicano tutti i loro sforzi nell’educare i nostri figli ad una sana competizione sportiva che si fonda sull’educazione, sul rispetto dell’avversario e sulla voglia di divertirsi sempre indipendentemente dal risultato. Questo è lo sport che “Eticamente” ci piace.

Ma veniamo al match.

Palloni lunghi e soffitti bassi dicevamo nel titolo; già proprio così. Il campo è stranamente più lungo del solito e questo ci crea qualche difficoltà in battuta e il soffitto non aiuta di certo, perché le nostre avversarie spingono forte i palloni nel nostro campo e tenerla bassa quanto servirebbe non è sempre facile.

Il San Giuseppe gioca compatto, lo si vedeva già dalla fase di riscaldamento, e nonostante per tutta la partita non attacchi mai con decisione e cattiveria riesce a portare un sacco di palloni dalla nostra parte spingendoli con forza e soprattutto sbaglia poco, alla fine saranno solo 12 gli errori su 65 punti persi.

I primi scambi sono molto intensi e prolungati, la palla sembra non cadere mai a terra ma ahimè, complici alcune nostre ricezioni sbagliate il S.Giuseppe si allontana.

Sul 6-12 Betta chiama il primo time-out e cerca di rimettere la cose a posto, ma oggi qualcosa dietro non funziona: giochiamo bene in attacco ma continuiamo a fare male la fase difensiva e le nostre avversarie ci salutano. Perdiamo il primo set 17-25

Anche nel secondo set si assiste ad una serie di scambi prolungati giocati bene sempre a tre tocchi da entrambe le parti. Giochiamo meglio sia in difesa che in attacco e la differenza la fanno le giocate d’astuzia e di precisione. Martina Ravagnani va al servizio e mette a terra due “ace”, Ilaria gioca speso di anticipo, siamo efficaci e restiamo quasi sempre davanti.

Sul 19-16 S.Giuseppe chiama il time-out.

Potremmo chiudere il set in più di una occasione, ma il Leitmotiv del set è l’errore al servizio. Nell’arco di tutta la frazione buttiamo via per sei volte il turno di battuta servendo fuori o direttamente a rete, complici sia la distanza dal fondo alla quale non siamo abituati, sia la fretta e la poca concentrazione. In particolare due servizi di fila sul finire del set ci portano all’extra-time, ma siamo bravi e chiudiamo vincenti per 26-24.

Punticino conquistato e Lasalliano raggiunto in classifica. Non basterà per il terzo posto ma intanto siamo li.

Nella terza frazione di gioco il ritmo non cambia, giochiamo bene, attacchiamo con convinzione, ma sbagliamo troppo in ricezione e in fase di impostazione dell’azione di rimessa.

Durante la pausa tra il secondo e il terzo set un folletto vagabondo dalla panchina suggerisce ad Allegra di credere di più nella sua altezza e di sfruttarla sotto rete, lei ci crede ed alla fine saranno sei i palloni schiacciati dalla nostra numero 7 nel campo avversario, peccato però che lei ci prende gusto e schiaccia tutto quello che le viene a tiro e Betta… si arrabbia!!

Ce la giochiamo e trasciniamo il match in perfetto equilibrio fino al 19-19.

Sul finire del set il refertista sbaglia a registrare i turni di battuta e per poco non ci fa saltare il turno di Fede; l’arbitro scende dallo sgabellone e con un po’ di fatica e un bel po’ di tempo rimette a posto le cose, ma tant’è che la concentrazione che sembrava essere finalmente arrivata se ne va insieme al tempo perso. Regaliamo ancora per due volte il nostro turno di battuta e il S.Giuseppe ci castiga, di misura, per 25 a 22.

Peccato!!

Il bilancio finale del campionato è di 9 vittorie su 14 partite giocate con 24 set vinti e 18 persi.

Ora non ci resta che aspettare il completamento dei recuperi per consolidare la classifica ufficiale ed assistere alla composizione del nuovo calendario che, salvo sorprese, dovrebbe vederci inseriti nella “Coppa Italia B” (un girone da 8 di sola andata) dove incontreremo le quarte classificate dei gironi A-B-C-D-E-F e le due peggiori terze.

Arrivederci al PalaArmstrong.

Parziali [ 17-25 ] – [26-24 ] – [22-25 ]

Formazione:

  1. Gaia Poletti (6 punti) – 3. Ilaria Baglio (3 punti) – 6. Martina Carrea (4 punti) – 7. Allegra Vallieri (6 punti) – 8. Federica Martinasso (13 punti) – 10. Martina Cassoli (12 punti) – 11. Martina Ravagnani (4 punti) – 12. Jacopo DiMauro (5 punti)  

All. Betta Spallitta

Daniele Carrea

 

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi