Seconda giornata Coppa Italia


Pallavolo Settimo – AtlEtico Taurinense 1 – 2

Levataccia mattutina per la trasferta festiva in quel di Settimo. Dopo avere girovagato per il periferico borgo la carovana giunge a destinazione dove parte della formazione attende da qualche minuto le compagne. Scambio di convenevoli, pacche sulle spalle tra i genitori assonnati e ragazze spedite in campo a riscaldarsi.

La palestra è quasi come la nostra, mentre il tabellone segnapunti no… e chi ce l’ha un tabellone come il nostro??? eh?

Partiamo concentrati e la prima parte del set è giocata con un buon equilibrio. Le ricezioni di entrambe le squadre sono precise e a fare la differenza sono gli errori in fase di attacco. Errori che col passare del tempo si fanno più frequenti per le padrone di casa e così, a poco a poco, le Taurine prendono il largo. Sul 5-10 primo time-out per il Settimo, ma nonostante le sfuriate del coach le ragazze in tenuta rosso fuoco continuano a sbagliare molto sotto rete e in fase di impostazione

Le ragazze di Betta mantengono invece la concentrazione e colpo su colpo continuano ad accumulare vantaggio. Il Settimo prova a spezzare il ritmo con qualche cambio tattico e un nuovo time-out, ma la musica non cambia. Solo sul finire del set le nostre avversarie sembrano prendere un po’ di coraggio e con 3 ace consecutivi si avvicinano fino al 16-23. Vinciamo il primo set 17-25 con una bella schiacciata di Gaia su alzata precisa di Allegra.

Nel secondo set Betta propone il modulo spesso visto nella regular season: il famoso, ormai in tutto il mondo pallavolistico, modulo 3M con le 3 Martine (Cassoli, Carrea, Ravagnani) in campo contemporaneamente.

Se da una parte continua a mancare quel briciolo di cattiveria in fase di attacco di sicuro oggi siamo più che efficaci in difesa. Sull’inizio del set gran salvataggio con tre tocchi in rapida sequenza e palla a terra nel campo avversario. Martina Ravagnani è precisa in fase di ricezione e offre ad Allegra i palloni giusti da alzare ora per Martina Cassoli ora per Martina Carrea che oggi schiacciano da ogni posizione.

Anche Ilaria gioca da alzatrice una buona partita e sia Gaia che Nicole si dimostrano sicure in mezzo al campo. Sul vantaggio di 7-12 azione spettacolare delle Taurine che rivediamo alla moviola: attacco avversario a centro campo, eccezionale salvataggio di Martina Cassoli in tuffo, alzata perfetta di Allegra e martellata micidiale di Federica Fede Martinasso che buca il pavimento avversario; azione da serie A.

Ma le rosse ragazze di Settimo sono sempre lì in agguato e ci tengono sulle corde a qualche punto di distanza. Quando sembrano avvicinarsi troppo sul 19-23 Betta chiama prontamente il time-out per ritrovare la concentrazione. Al rientro perdiamo ancora due punticini, ma alla fine chiudiamo il set per 21-25 e anche il secondo è andato.

Il terzo set è un disastro!

Si ritorna alla formazione iniziale, quella che aveva dominato a tratti la prima frazione di gioco, ma le avversarie ora sono più attente e giocano con meno errori e molta intelligenza tattica andando a sfruttare tutti i nostri punti deboli. Noi per contro non riusciamo quasi mai a riorganizzare il gioco e le nostre avversarie pian piano se ne vanno. Cambiamo campo sotto per 13-7 e nemmeno il cambio riesce a restituire la concentrazione perduta alle ragazze di Betta che commettono errori grossolani in ricezione e sprecano molti, troppi palloni giocando con distrazione e troppa sufficienza. Perdiamo malamente 25-14 un set che con un po’ di sicurezza avremmo potuto conquistare confermandoci al primo posto a punteggio pieno e invece ci lascia un po’ di amaro in bocca che qualcuno andrà a consolare al bar li vicino a suon di cappuccini e brioches. Anche Martina Cassoli a fine gara riceve la sua ricompensa, l’agognata brioches, ma ahimè sono solo 2/3 di cornetto per uniformità col risultato. 🙂

In ogni caso una buona prestazione delle ragazze vista anche la levataccia fuori routine e domani sera tutti al PalaArmstrong dove ospiteremo le valligiane dello Sportinsieme di Valdellatorre.

1…..2….3…. GISELLA!!!!

Daniele Carrea