Settima e ultima giornata Coppa Italia Volley

Foglizzese – AtlEtico Taurinense 1 – 2

Ultima notte di Coppe!!

Ultima giornata di coppa e trasferta nel canavese a ranghi ridotti.

Oggi le Taurine sono giuste contate e per avere almeno un cambio Betta si inventa la conversione di Carlotta da Bomber a Martello.

Arriviamo al palazzetto di Foglizzo decisi a conservare il terzo posto in classifica, ma la partenza ahimè, è proprio da dimenticare. Non si sa perché abbiamo paura anche delle Foglizzesi, paghiamo sempre questo timore reverenziale nei confronti delle avversarie salvo poi scoprire a fine gara che potevamo ottenere qualcosa di più, e questo è ormai una costante di questa stagione tutto sommato ampiamente positiva.

Partiamo con Federica al palleggio, Martina Carrea e Giorgia sulle ali, Irene, Gaia e Martina Cassoli a formare la linea di difesa. Palla nostra e Martina al servizio. I primi scambi sono buoni, giochiamo un po’ con il freno a mano tirato ma riusciamo a mettere giù qualche buon pallone; le nostre avversarie non schiacciano, ma sono molto attente in ricezione e rimandano una gran quantità di palloni nel nostro campo.

L’equilibrio dura fino al 13-13 quando Foglizzo chiama il primo time-out. Manchiamo un po’ nei fondamentali, qualche elemento è un po’ distratto e sembra non essere ancora entrata nel ritmo di gara, proviamo qualche timido attacco e non sempre ci riesce bene.

Rientriamo in campo e la bilancia resta ancora in equilibrio; sul 18-18 è la volta di Betta che richiama le Taurine spiegando loro che è arrivato il momento di chiudere, ma invece di seguire il consiglio ci perdiamo per strada e le nostre avversarie ci prendono a pallonate. Ne sbagliamo cinque di fila in ricezione e consegniamo il primo set a Foglizzo. 25-21 Ancora una volta il commento è: “occasione persa”.

Il cambio di campo produce un buon effetto psicologico; Betta e Roby provano ad alzare un po’ i ritmi e la concentrazione e in effetti partiamo alla grande. Infiliamo quattro servizi consecutivi e Foglizzo si spaventa così sul 0-4 le nostre avversarie chiamano il time-out. Rientriamo dal break ancora più concentrate e le nostre avversarie sbagliano un po’ di più rispetto alla prima frazione lasciandoci scappare via di ben dodici punti. La coach avversaria mette in campo tutte le possibili strategie per cercare di arginare la marea giallo-nera, ma non c’è nulla da fare: giochiamo finalmente sui nostri ritmi e non lasciamo spazio agli avversari. Portiamo a casa il secondo set 25-7

Nel terzo set partiamo con Martina Cassoli al palleggio, Giorgia centrale, Carlotta laterale, Gaia opposta Fede e Martina Carrea laterali in seconda linea. Sembra di rivedere il secondo set: recuperiamo subito palla sul servizio delle avversarie e cerchiamo subito la fuga con una serie di servizi precisi. Foglizzo capisce e chiama il time-out sull’ 1-4. Il gioco scorre veloce e la tranquillità sugli spalti aiuta le ragazze ad essere più rilassate rispetto ad altre partite dove la pressione del pubblico aveva creato qualche problema. E così abbiamo tempo di provare qualche giocata in sicurezza, come l’attacco portato da Gaia sul 2-7 con una schiacciata fenomenale salvata dalle nostre avversarie in maniera altrettanto spettacolare. La fuga dell’Atletico prosegue e sul 6-12 Foglizzo chiama l’ultimo time-out a disposizione. Qualche distrazione in più rispetto alla frazione precedente ma stiamo giocando un buon set.

Cambiamo sul 7-13 e da li in poi non ci prenderanno più. L’azione dell’Atletico si fa insistente e le nostre avversarie, pur giocando discretamente bene, non possono resistere agli attacchi di Giorgia, Martina e Gaia e grazie alla straordinaria prestazione di Carlotta che, partita con il ruolo di riserva (per avere almeno un cambio) si è rivelata decisiva sia in ricezione che in fase di attacco, si vola decisi verso la vittoria del match.

Il punto finale ce lo regala Fede con una schiacciata micidiale.

Chiudiamo il set con il risultato di 12-25

Grazie ragazze!!! Grazie a tutte, a chi oggi non c’era, a chi ha giocato di meno, a chi nel frattempo si è perso per strada. Per tutta la stagione ci avete fatto divertire, soffrire, ci avete fatto un po’ arrabbiare quando da fuori campo si vedeva che le cose non stavano funzionando a dovere ma soltanto perché mancava la concentrazione, ci avete fatto gioire quando siete riuscite a dimostrare che con la giusta attenzione e la grinta necessaria si possono a volte ottenere risultati anche al di la delle aspettative.

Abbiamo mancato la qualificazione alla finale del 23 maggio per pochi set e …..ironia della sorte… ha vinto il girone di Coppa Italia B la Sangiustese che sul nostro campo di battaglia, il mitico PalaArmstrong, aveva perso le piume sconfitta con un sonoro 3-0 a dimostrazione, ancora una volta, che con tutte le formazioni incontrate quest’anno l’Atletico ha sempre avuto la forza, la qualità e la possibilità di giocarsela alla pari.

Ci resta il ricordo di tante belle partite vissute e sofferte insieme ma la cosa più importante che resta è un gruppo affiatato con la voglia di divertirsi e di imparare ancora per crescere e per iniziare, dalla prossima stagione, la scalata alle categorie superiori.

Parziali [ 21-25 ] – [ 25-7 ] – [25-12 ]

Formazione:

  1. Gaia Poletti (8 punti) – 6. Martina Carrea (11 punti) – 8. Federica Martinasso ( 21 punti) – 10. Martina Cassoli (12 punti) – 13. Irene Cameroni (1 punto) – 14. Carlotta Martinasso (6 punti) – 18. Giorgia Benghi (6 punti)

All. Betta Spallitta

SCARICA IL RIELIOGO COPPA ITALIA

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi