Torino, 25/11/2018. Pessima prova contro il Sant’Anna, formazione atletica e tecnica che vince meritatamente dimostrando voglia di vincere.

Partita mai in discussione sin dall’inizio in cui, dopo pochi minuti, i locali si portano in vantaggio. Passano svariati minuti prima del pareggio di De Viti, ma nel giro di un paio di giri di orologio altro vantaggio Sant’Anna. Robattino quasi allo scadere impatta nuovamente ma all’ultimo minuto l’ennesimo svarione ospite regala il 3-2.

Ad inizio ripresa è ancora l’Oratorio ad allungare, ma prima Garrone e poi Sardo regalano il pari che dura pochi secondi 5-4 Sant’Anna. Ancora Garrone pareggia ma di nuovo dopo pochi minuti arriva il 6-5 e poi in rapida sequenza il 7-5 e l’8-5. Espulsione del capitano avversario ed in superiorità si va sul 8-6 grazie ad un autogol su conclusione di De Viti ma è ancora la formazione ospite ad allungare per il 9-6 finale.

Resta una prova incolore, con poco gioco, caratterizzata da diversi errori marchiani sotto porta e tante amnesie difensive. La squadra è apparsa senza carattere, con idee molto confuse e con giocatori che hanno pensato più alla gloria individuale che a provare a dimostrare che cosa sia uno sport di squadra.

Reti: 2 Garrone, 2 De Viti (1 autogol), Sardo, Robattino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi