L84 – Atletico Taurinense: 13-2

Brandizzo, 12/10/2019. Debutto nella massima categoria giovanile a dir poco traumatico per i ragazzi di Battaglia.

Si sapeva che il salto di categoria sarebbe stato grande sia in termini di organizzazione di gioco che di atletismo ma probabilmente non si pensava addirittura così tanto. Tutto troppo facile per L84 che certamente è una formazione ad oggi di 2 categorie superiori.

I Brandizzesi aggrediscono subito altissimo generando grossa confusione tra le fila giallo nere e facendo subito emergere crepe difensive e in fase di impostazione. Piano partita saltato dopo tre secondi e necessità di virare subito su una contropressione altissima che, ancora, non pare essere adeguata e così i ragazzi di De Lima sfruttano gli spazi  e con precisione chirurgica infilano alle spalle di giacometti 4 volte in 10 minuti tirando con l’80% dal campo.  dall’altra parte del campo si sale poco e si fa molta fatica. Verso la fine del tempo ad interrompere la grandinata di gol locale arriva la rete della bandiera al termine di un contropiede con ribaltamento del lato ad opera De Viti – Garrone. Nonostante qualche discreta uscita dal pressing di prima e qualche tiro sul fondo L’84 dilaga e il primo tempo si chiude sull’8-1.

Nella ripresa la squadra sembra più preparata e Garrone raddoppia ma è un fuoco di paglia, errori banali, stanchezza e mancanza di lucidità regalano palle gol a ripetizione ai bianco verdi che un poco eno precisi del primo tempo chiudono 5-1 per un  totale di 13-2 .

Risultato ampio e mai in discussione, vittoria netta e schiacciante dell’L84 che si vede essere abituata a giocare ad altri ritmi.

Reti: 2 Garrone

“So di sembrare matto dopo un 13-2, ma devo dire che i ragazzi non mi sono dispiaciuti.” dice Battaglia a fine partita” Tanti errori e loro fenomenali al tiro, oltre che nel gioco di squadra. Ma visti gli allenamenti precedenti, lo scarso fiato di giovedì e la poca propensione al sacrificio, oggi mi sento di dire che ho visto una vera squadra. Tanti, troppi errori concettuali ma tanto margine di miglioramento e solo giocando partite vere con squadre vere si può migliorare. Spero che i ragazzi abbiano visto quello che ho visto io e che sia arrivata veramente la leva che ci farà svoltare nell’atteggiamento. Ora testa alla prossima partita, avendo visto come giocare con pressione alta e massimo a due tocchi sia più produttivo! Complimenti all’L84″

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi