Undicesima giornata volley


AtlEtico Taurinense – Lingottine   3 – 0

AtlEtico Taurinense – Avanti tutta!!!

Dopo il rinvio della 10à giornata causa abbondante nevicata si torna a giocare al PalaArmstrong.

Ospiti della serata le Lingottine che occupano una posizione in classifica piuttosto distante dalle ragazze di casa, ma comunque da non sottovalutare perchè già all’andata ci avevano messo a tratti in difficoltà rischiando di portarci via un punto prezioso.

Atletico a ranghi rinforzati con ben 10 elementi ai nastri di partenza.

Rinnovato anche il tabellone casalingo con Cri che prende il posto di Simona al giramento di numeri.

 

Palla al Lingotto e si parte.

Primi scambi veloci e Lingottine che ci mettono in difficoltà. Le Taurine sembrano un po’ smarrite, eppure non è il secondo set. Fatto stà che in men che non si dica ci ritroviamo sotto per 1-6.

Betta chiama prontamente un time-out e risistema le posizioni in campo e la concentrazione; ora si che le cose girano per il verso giusto e la squadra giallo-nera inizia a macinare gioco riagganciando le avversarie e riportandosi in vantaggio fino al 12-8.

Tocca alla coach avversaria cercare di spezzare il ritmo, ed ecco infatti arrivare il primo time-out anche per Lingotto, seguito a breve distanza da una serie impressionante di cambi tattici operati dagli ospiti ad ogni punto delle ragazze di casa. La strategia non si rivela azzeccata e infatti le ospiti vanno un po’ in confusione mentre l’Atletico gioca molto attento e si porta sul 18-12.

La seconda linea con Martina Cassoli, Martina Carrea e Ilaria funziona a dovere in fase di difesa e davanti Fede, Nicole e Allegra offrono buone trame d’attacco, anticipando spesso la seconda palla a beffare la difesa ospite e spingendo forte l’attacco nel campo avversario sul terzo tocco.

Chiudiamo il set 25-17

 

Nel secondo set Betta mischia le carte inserendo Zoe, Erik e Martina Ravagnani e facendo riposare Nicole, Allegra e Martina Carrea.

Il risultato è lo stesso: l’Atletico attacca con concentrazione e sicurezza e già dalle prime battute prende il largo portandosi sul 9-3.

Va al turno di battuta Erik ed infila una serie di servizi vincenti incrementando ulteriormente il vantaggio dei padroni di casa. E proprio Erik, insieme a Martina Ravagnani si riveleranno i migliori realizzatori di questo set con 4 punti a testa.

Sul 18-7 Betta inserisce Laura per Erik e grazie ad un paio di schiacciate fulminanti di Fede e di Martina Cassoli anche il secondo set viene a casa liscio. Lo chiudiamo sul 25-11

Qualcuno dagli spalti ospiti mugugna insinuando che ci piace vincere facile, NO!!!, ci piace vincere giocando bene!! e non facciamo sconti a nessuno che si chiamino Lingottine o Volley SanPaolo!!!

(Quando ci vuole ci vuole….)

 

Il terzo set parte all’insegna dell’equilibrio con le due squadre che si scambiamo i turni di battuta frequentemente. Rivediamo in campo il trio delle Martine, con Martina Ravagnani sugli scudi che mette a terra 6 punti vincenti da urlo, con Martina Cassoli che recupera palloni impossibili e con Fede che addirittura attacca dalla seconda linea. Madame & Monsieur: Volley champagne!!!

Andiamo al cambio campo sul 13-7 e da qui alla fine Betta dà spazio a tutti, organizzando una girandola di cambi che fa perdere la testa al pubblico e alla compagine ospite.

Chiudiamo anche questo set per 25-11 confermando che la squadra è compatta e ben organizzata e riesce a mantenere la concentrazione anche nel frastuono incessante operato dalla compagine ospite che, in questo almeno, ha sicuramente dimostrato una compattezza ineffabile.

 

Da segnalare a fine gara un evento tragico che ha visto coinvolta la mascotte della squadra.

Durante il festeggiamento di fine partita, in un impeto di gioia, il malcapitato pupazzo veniva intrappolato dall’azione dirompente delle festeggianti ragazze giallo-nere e nell’esaltazione gaudiosa e movimentata era costretto a dire addio al suo arto inferiore destro colpito da lacerazione distorsiva traumo-contusiva con esposizione del polistirolo interno.

Subito soccorso il povero peluche veniva trasportato al C.P.O (Centro dei Pupazzi da Operare) di Torino dove l’equipe del professor Denis in serata tenterà il recupero totale dell’arto distaccato.

Un augurio di pronta guarigione e nella speranza di riaverti con noi tutto intero alla prossima partita innalziamo al cielo il grido di battaglia:

1…..2……3….. GISELLAAAAAA!!!!

 

Parziali [ 25-17 ] – [ 25-11 ] – [25-11 ]

Formazione:

  1. Laura Cossu – 3. Ilaria Baglio (8 punti) – 4.Nicole Lombardi (2 punti) – 5. Zoe Brosio (4 punti) – 6. Martina Carrea (4 punti) – 7. Allegra Vallieri (2 punti) – 8. Federica Martinasso (17 punti) – 9. Erik Lombardi (5 punti) – 10. Martina Cassoli (13 punti) – 11. Martina Ravagnani (10 punti) – 12. Jacopo DiMauro (10 punti)

All. Betta Spallitta

 

Daniele Carrea