AtlEtico Taurinense – Ma.Na.BALA Ciriè: 3-1

Ottima prestazione delle nostre ‘’GIRLS’’ giallo-nere che in quattro set in poco più di un’ora e mezza di gioco la spuntano sul Ma.Na BALA di Ciriè

Bella prova di forza e di carattere per le ragazze di Betta e Dario, oggi sostituito in panchina da Elia, che al rientro dalle vacanze si impongono su Ciriè con un netto 3-1 Sempre a ranghi ridotti, viste le defezioni odierne di Valentina Vascon e Valeria Berdaga, lo starting six prevede Martina Carrea al palleggio con Cassoli opposto, Fede e Ilaria in banda, Allegra e Giorgia (grande rientro) centrali con Lalla libero e Giulia Alloatti pronta a dare rinforzo alla squadra. Partiamo contratte e Ciriè ci intimorisce subito con una serie di 3 punti a zero che ci fa un po’ preoccupare, ma il carattere delle ragazze giallo-nere non tarda ad esprimersi a con Allegra al servizio recuperiamo subito, sorpassiamo e allunghiamo fino al 7-4. Ciriè un po’ preoccupato chiama un time-out. Le nostre avversarie sono a tratti imprecise e hanno il loro punto di forza nel libero, un ottimo elemento che per tutta la gara si dimostrerà preciso nella ricezione e attentissima in difesa su ogni palla. Il primo set si regge su un discreto equilibrio soprattutto nella seconda metà dove le giocate si susseguono punto su punto con frequenti cambi palla. La spuntiamo noi 25-18, chiudendo il set con un Ace di Cassoli e concedendo forse un po’ troppo su alcune giocate un po’ leziose.
Nel secondo set Betta conferma il sestetto base della prima frazione. Ciriè sembra più motivato, come se si fosse scrollato di dosso il timore iniziale, ma l’AtlEtico prende a sua volta consapevolezza dei propri mezzi e impone costantemente il proprio gioco allungando di qualche punticino ad ogni cambio palla. Si vedono giocate interessanti, con attacchi e muri da ambo le parti. Nella prima fase del set abbiamo qualche difficoltà ad innescare i martelli sulle fasce laterali, ma per fortuna oggi i centrali funzionano alla grande e il rientro di Giorgia dà sicurezza sia in fase propositiva che sulle difese a muro. Il finale della frazione è movimentato con Ciriè in recupero che a tratti mette in difficoltà la nostra difesa, ma grazie ad alcune giocate pregevoli nei momenti delicati (Ilaria grandissima difesa in tuffo che diventa punto del 23-18) e con un attacco Monstre di Fede dalla destra per il punto del definitivo 25-18 mettiamo il sigillo anche per il 2-0
Nel terzo set Betta propone un momento di riposo a Marty Carrea che nella frazione appena conclusa ha corso a destra e a manca offrendo anche piccoli sprazzi di ‘’Parcour’’ alla disperata ricerca di tenere in campo la palla; dentro Giulia, che nonostante qualche leggera indecisione dovuta alla troppa tensione disputerà un ottimo set consentendo alla squadra di mantenere un buon equilibrio tattico e offrendo palloni deliziosi per le sassate delle bande. In questa frazione Ciriè si dimostra molto più determinata e infila alcune serie di punti che le consentono di rimanere sempre al comando nel punteggio. Noi dal canto nostro proviamo a rincorrere ma nei momenti chiave, quando sarebbe il momento giusto per affondare il colpo arrivano l’errore al servizio o la ricezione sbagliata che mette in difficoltà il nostro palleggio. Il finale del set è il momento più difficile di tutta la gara dove commettiamo errori davvero clamorosi e regaliamo di fatto la frazione alle nostre avversarie. Poco male, siamo comunque in vantaggio 2 set a 1, serve tirare fuori dal cassetto la determinazione dei primi due set, lasciare da parte le sensazioni negative e ricominciare a macinare gioco a partire dalla fase difensiva e soprattutto ritrovare la voglia di fare bene anche se a tratti la partita ci sembra ‘’noiosa’’.

Ma la partenza di Ciriè è maledettamente complicata. Vanno al servizio con la n° 12 che, tanto per gradire, ci infila subito 2 ace; Ilaria viene murata con un ‘’monster block’’ della n° 27 e come se non bastasse non riusciamo a portare attacchi efficaci. Siamo sotto di 0-5. Timida reazione delle ragazze, ma ancora un muro perentorio su Cassoli ci mette in ulteriore difficoltà. Non si molla ragazze NON SI MOLLAAA!! La scintilla la dà Allegra che va al servizio e ci rimane per quattro turni grazie anche alle buone giocate di tutta la squadra. Da qui in poi finalmente gli errori in battuta saranno decisamente limitati e quando perdiamo palla la riconquistiamo subito alla prima occasione allungando poi inesorabilmente; 2-5, 6-6, 11-7, 15-10. Chi va al servizio detta legge: Ace di Marty Carrea per il 9-6, Ace di Giorgia per il 15-10. Giorgia quando non è al servizio va a muro e disturba le avversarie che a volte sbagliano. Sul 18-10 cambio: Dentro Giulia per Marty. Stesso equilibrio, stessa determinazione. Finalmente si rivede Cassoli, con una cannonata lungolinea dalla destra, Giulia gioca un primo tempo centrale perfetto con Allegra e siamo sul 23-15. La chiude Fede con una sassata che si stampa sul bordo superiore della rete e inganna la difesa ospite. 25-17 e 3 punti in cassaforte. Bella gara ragazze, sotto il profilo della concentrazione e sotto l’aspetto tattico. Giovedì prossimo ci attendono in casa loro per la gara di ritorno: NON SI MOLLA!!! NON SI MOLLAAAAAAA!!!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi