Torino, 19/05/2019.

CUS Alpignano – AtlEtico Taurinense: 0-3 

Parziali:  [7-25; 18-25; 9-25]

Ultimo appuntamento dell’anno prima della kermesse finale che si terrà nel palazzetto di Trofarello domenica 2 giugno.

L’obbiettivo di giornata è consolidare il primato in classifica sfatando il mito che contro le formazioni meno quotate l’AtlEtico si adegua e non riesce ad esprimere il proprio gioco.

C’è anche la componente ‘’domenica mattina’’ da non trascurare e poi la giornata piovosa che non mette certo allegria.

La palestra di Collegno è spaziosa, con un soffitto molto alto e una temperatura molto bassa, e una luminosità discreta, ma questo ce lo potrà confermare il nostro fotografo ufficiale che, chiamato ad effettuare un reportage per arricchire il nostro archivio fotografico si tufferà una task-force pazzesca realizzando qualcosa come 642 scatti; considerato che la nostra presenza in palestra tra riscaldamento e gara è di circa 78 minuti vuol dire uno scatto ogni 7 secondi..   RECORD!!!!!

Dario e Betta hanno a disposizione 9/10 della rosa (oggi assente Valeria) e possono spaziare nelle soluzioni tattiche.

Il primo sestetto vede Marty Carrea al palleggio con Giulia Alloatti opposto, Allegra Vallieri e Giorgia Benghi centrali, capitan Cassoli e Ilaria Baglio martelli di banda. Lalla con la sua fiammante magliettina gialla il nostro libero.

Primo servizio AtlEtico, Marty Cassoli a fondo campo inizia a scaldare le mani alla difesa avversaria; è un buon inizio con giocate semplici ma precise che ci portano in una condizione di vantaggio.

Sul 9-3 la fiammata impetuosa: Ilaria a fondo campo si prepara, indossa la tuta mimetica, gli occhiali a infrarossi e inizia a sterminare col mitra ogni avversaria che cerca di opporsi alle sue battute imprendibili. Un cecchino infallibile, i palloni passano tutti a pochi centimetri dalla rete e si schiantano sulle braccia avversarie o, molto più spesso, direttamente sul pavimento. Progressione da brividi, Ilaria si arrende dopo 11 turni di battuta ma solo perché prova a forzare una battuta in salto che esce di qualche centimetro. Siamo 19-4 Set ormai in cassaforte, si gioca sul velluto ma sempre con la giusta concentrazione. Chiudiamo 25-7. Non male!!

Nel secondo set Valentina prende il posto anzi …l’op..posto di Giulia, e Fede si posiziona in banda al posto di Cassoli che riposa in panchina pronta a subentrare.

Allegra e Giorgia proseguono nel presidio delle zone centrali.

Ilaria riparte con la sequenza di traccianti micidiali e si ferma dopo averci portati sul 5-0. Il CUS questa volta non ci stà e ci rende il favore, anzi ci supera mantenendo il servizio per sei turni. Non è più il dominio assoluto del primo set e nonostante le ragazze giallonere giochino sempre un buon volley, le padrone di casa ribattono colpo su colpo; la statistica però ci dirà che su 18 punti avversari 13 sono stati errori nostri (5 al servizio, 6 su attacco, 2 in ricezione), il solito nostro set sottotono che però portiamo a casa grazie ad alcune astuzie dei nostri centrali e a qualche ottima sassata dalle fasce laterali. 25-18

Nel terzo set la disposizione è la stessa del primo con Fede al posto di Ilaria e con l’esperimento del doppio palleggio che all’occorrenza diventa schiacciatore opposto. Si sbaglia di meno, si attacca con maggior efficacia ed il set è sempre in controllo; 5-2   8-3   12-4.

Il vantaggio è sempre rassicurante e c’è spazio per la sperimentazione in vista dell’impegno finale e…..??  della prossima stagione????

Chiudiamo il set 25-9. In 48 minuti portiamo a casa l’ottava vittoria su 8 incontri di Coppa, un percorso netto sia nel punteggio che nella crescita tecnica e del gruppo. Manca la ciliegina finale, appuntamento il 2 giugno a Trofarello ‘’struzze’’….  Fuori la testa dalla sabbia come avete fatto fin qui!!!

Atletico Press @ Daniele Carrea

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi